INNAMORATA PAZZA ( O VICEVERSA )

Il suo Amore poteva sembrare un fuoco di paglia.
Lui aveva tentato di dissuaderla in tutti i modi possibili. Freddezza, gelo, parole di ghiaccio.
Non aveva tenuto conto della sua passione per gli ossimori.
Ghiaccio bollente.
Più Lui manteneva le distanze, più lei lo rincorreva. Non si chiamava mica Alice per niente, caro il mio algido Bianconiglio.
Lei pensava a Lui, continuamente, pur sapendo che il suo Amore non era ricambiato. Era stato chiaro: non voleva nessuna relazione.
Ma si sa… Per una donna innamorata erano parole al vento.
E lo amava. Silenziosamente? Per niente!
Lo sommergeva di messaggi, suppliche, citazioni, canzoni, poesie.
E parlava di Lui: con le amiche, con i colleghi, con chiunque le capitasse a tiro. Una pazza nevrotica in pieno delirio.
È passato un anno. Ha festeggiato il non anniversario, come il Cappellaio Matto e il leprotto bisestile festeggiano il non compleanno.
Si tatuerà la sua iniziale.
E poi? Poi la psichiatra ha detto che prolungheranno il TSO, ovviamente!

FOLLIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...