NEL MEZZO DI UN GELIDO INVERNO

Aggrappata a brandelli di un radioso passato come un gatto alle tende nuove del salotto.
Ondeggio, sento lo scricchiolio delle illusioni che non tengono il peso di questo nefasto presente.
Mi arrampico, ancora un po’, poi cado rovinosamente al suolo.
Sommersa dai ricordi, scavo tra lucenti scintille e pepite di carbone.
Avrebbero potuto trasformarsi in diamanti: hai fatto in modo che fossero solo scarti da bruciare in una stufa.
Un liberatorio falò dei miei vorrei e dei tuoi no, di fiducia cieca e ripetute menzogne.
Tu hai ucciso Me e il nostro Amore.
Raccogli la polvere che ne è rimasta, cospargiti il capo di cenere e vattene.
Arieggio la stanza della mia vita.
Sono sola, sono libera.
Accendo candele profumate ed incensi, riti propiziatori per un luminoso futuro.

INVERNO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...