ANNI NOVANTA

L’inconfondibile suono dello sferragliare del treno mi porta lontano nel tempo e nello spazio.
Sogno di wagon lit e di quel sonno cullato dal dolce rollìo sui binari.
L’andata, l’addormentarsi agitata ed eccitata… Euforica al risveglio.
Sistemarsi alla bell’e meglio… Perchè lui era sul binario. Ad aspettare me…
Gli occhi che gli brillavano, di gioia e desiderio.
E il ritorno? Ero felice e appagata del tempo trascorso insieme.
Leggevo la sua lettera piena di promesse e progetti per la volta successiva.
Perchè ce ne sarebbe sempre stata una.
I cellulari non c’erano… Lettere e telefonate, sogni e sospiri.
Il tempo sospeso come in un sogno.
Il sogno di noi.

VALIGIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...