MIO (tema:spiare dal buco della serratura)

Riguardavo le foto di un gruppo ormai abbandonato a se stesso…
Un po’ come spiare dal buco della serratura la mia vecchia me. Quella che ero e non sono più. Il “nostro” gruppo.
Quello in cui ci siamo incontrati.
Le mie prime parole furono “come si smacchia un’anima?”
E da lì… Beh, da lì sei esistito solo Tu, mio Amore, mio Adorato, mio tormento. Le emozioni che ho provato, e continuo a provare, sono così vere, intense, che definirlo virtuale, beh… Le sminuirebbe!
Nulla conta se non Tu.
Oggi mi è salita una malinconia… Una di quelle che ti rapiscono dalla realtà e ti immergono in una marea di Se…
Tutti i se che vorrei si tramutassero in Si. Si, è te che voglio.
A dispetto di tutto.
E invece è il tutto che fa i dispetti a me. A noi, che non saremo mai altro che Tu ed io.
Mio Amore, mio Adorato, mio tormento.
Mia gioia segreta.
Mio tutto.
Mio niente.

serratura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...