24 ORE SENZA TE (23 novembre, 23h03)

Mancano una manciata di minuti al tuo arrivo.
Inizio a sorridere, ancora imbarazzata al pensiero di quanto possa essere stata una perfetta cretina, ieri notte. Immatura, senza senso, inadeguata. A chiedere cose che comunque non sarei pronta a volere. Pazza, senza controllo. Me stessa, alla massima potenza.
Ho dato il peggio di me.

La gioia si impadronisce della mia anima, che inizia a vibrare e volare nel nostro mondo parallelo, giardino segreto, momento SoloNostro. Angolo ritagliato al quotidiano, irreale e meraviglioso.
Terrorizzata, a disagio, emozionata… Eccitata.
Il mio corpo si prepara ad accoglierti, non immaginando che non potrà averti.
Ma lui non lo sa. Lui ti sente e si protende verso le tue mani.
Aspettandoti. Bramandoti. Volendoti.
Fuori controllo, irrazionale.
Ti desidera.
Il mio cuore trema. Trema e t’ama.
La mia bocca si schiude in cerca di un bacio.
Le mani scivolano tra le cosce, si infilano sotto gli slip.
Le dita accarezzano, penetrano e titillano.
La tensione accumulata cresce a dismisura… Un misto di piacere, assenza e disperazione. Solitudine.
Voglio, ho bisogno di godere per allentare la tensione.
Un orgasmo consolatorio, di sfogo.
Un orgasmo prima che tu arrivi.
Un orgasmo per Te.
Mio Amore, Amore Mio.

IMG_6625.JPG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...