AMORE ESISTE, MA NON C’È.

Inventerò una parola nuova, che Amore non è relativizzabile nel mio cuore. La definizione è lungherrima, le interpretazioni infinite, le sfumature indefinite.
Il mio quadro non sarebbe il tuo.
Il fraintendimento è dietro l’angolo in questo tondo mondo.
E ho ancora Amore incastrato in gola come un osso di pollo.
Che si frantuma e provoca lesioni interne, mortali.
Non voglio ossa, voglio carne.
Voglio baci e mani e abbracci e te.
Che non sei classificabile.
Amore è un malato incurabile.
Bistrattato e abusato.
Inventerò una parola nuova per definire l’indefinibile che mi spinge attrae e lega verso te e a te.

2015/01/img_6871.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...