LUNA PARK

Mani. Le sue.

Che sfiorano afferranno artigliano strizzano.

Pelle. La tua.

Che si arrossa rabbrividisce arrossisce illividisce.

Ad ogni tocco partono emozioni come palline impazzite, sfere d’acciaio in picchiata contro campanelli… Ding ding ding.

E tu sei un flipper di quelli con mille luci colorate e scampanellii a segnare punteggi stratosferici.

Ding ding ding.

E la pallina continua a tornicare vorticosamente, scende in picchiata, viene bloccata e rilanciata, all’infinito, in una partita che non accenna a finire.

Il contapunti impazzito, come te sotto il suo tocco.

Ding ding ding.

Non ci sono abbastanza caselle sul display.

Record irraggiungibili.

La mia gita al luna park continua.

È così bello, essere un flipper…

  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...